dissidente

dis|si|dèn|te
agg., s.m. e f.
av. 1619; dal lat. dissidĕnte(m), p.pres. di dissidēre “discordare”, comp. di dis- “qua e là” e sedēre “1sedere”.


CO che, chi si pone in forte contrasto con determinati aspetti della confessione religiosa o del sistema politico a cui appartiene: i dissidenti politici, chiesa dissidente | agg., di qcs., che esprime contenuti di radicale opposizione a una confessione religiosa o un sistema politico: pensiero, stampa dissidente
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità