distaccare

di|stac||re
v.tr.
av. 1494; da attaccare con sovrapp. di 2dis-.

CO
1. separare cose attaccate, staccare: distaccare l’intonaco da un muro, distaccare un cerotto, un adesivo, distaccare un frutto dall’albero
2. fig., allontanare da ciò per cui si prova un forte interesse, un legame e sim.: distaccare qcn. dalla televisione, dal tavolo da gioco | allontanare spiritualmente, distogliere: distaccare qcn. dagli amici, dalla famiglia, dalle cattive abitudini
3. TS milit. mandare in distaccamento: alcune compagnie furono distaccate presso il confine | TS CO burocr. estens., assegnare a un incarico, a una missione, a un servizio particolare: distaccare un impiegato all’ufficio contabile
4. CO nelle competizioni sportive, superare accumulando un notevole vantaggio; vincere con distacco: il vincitore della tappa ha distaccato tutti nell’ultima salita, distaccare il gruppo di un quarto d’ora
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità