divo

|vo
agg., s.m.
av. 1321; dal lat. dīvu(m).


LE
1. agg., divino: degli uomini vidi al mondo divi (Petrarca) | innalzato agli onori divini: il divo Augusto; non devi inebbriar di canto | tu divo Achille, l’animo sereno (Pascoli)
2. agg., estens., illustre: come il divo Alighier l’ingrata Flora | errar fea,… | esule egregio, narri (Manzoni)
3. agg., risplendente, scintillante: bello il tuo manto, o divo cielo, e bella | sei tu, rorida terra (Leopardi)
4. s.m., divinità: tu in grembo a Dio fra gli immortali e divi, | per pietà, di salir degna mi festi (Tasso)
5. s.m. CO personaggio famoso e in vista del mondo dello spettacolo: un divo del rock
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità