dolce

dól|ce
agg., s.m., avv.
av. 1250; lat. dŭlce(m), di orig. incerta.


I. agg. FO
I 1. che ha il sapore gradevole proprio dello zucchero o del miele in contrapposizione all’amaro: i fichi sono un frutto particolarmente dolce; caffè, tè dolce, zuccherato | di vino o liquore con elevato contenuto zuccherino, in contrapposizione a secco | di cibo, di sapore delicato, in contrapposizione a forte, piccante: provolone dolce, salsa dolce
I 2. estens., che è gradevole alla vista, bello, armonioso: un paesaggio dolce | gradevole all’udito, melodioso: un dolce suono, una voce dolce | gradevole all’olfatto, delicato: un dolce profumo di rosa | BU lett., gradevole al tatto, morbido: una stoffa liscia e dolce
I 3. FO fig., tenero, malleabile; che si lavora facilmente: metallo, legno dolce
I 4. FO fig., mite, temperato: una dolce primavera, aria dolce e delicata
I 5. FO fig., che non è ripido: un dolce pendio, una salita dolce | non brusco, aggraziato: movimenti dolci
I 6. FO fig., che produce una sensazione piacevole gradita all’animo: un dolce sentimento, ricordo, dolci momenti, parole dolci; dolce sonno: tranquillo, calmo, anche come augurio
I 7. FO fig., affettuoso, tenero: un dolce abbraccio, una carezza dolce; sguardo, sorriso, viso dolce
I 8. FO fig., mite, gentile, cortese: temperamento, carattere dolce
I 9. FO fig., caro, amato, diletto, spec. in espressioni d’affetto: casa, dolce casa, la mia dolce metà
I 10. TS fon. sonoro: in rosa la s è dolce | palatale: la c di ciliegia è dolce
I 11. TS farm. di farmaco alternativo, ritenuto privo di nocivi effetti secondari
I 12. TS ecol. di procedimento tecnologico, atto a produrre energia dolce
II. s.m. AU
II 1. qualsiasi alimento che ha come ingrediente fondamentale lo zucchero o il miele, spec. insieme a farina, burro e uova, e che si serve generalmente a fine pasto o fuori pasto: un dolce alla crema, preparare, fare un dolce, servire il dolce dopo la frutta, essere al dolce, al termine del pasto | al pl., estens., dolciumi: essere goloso di dolci
II 2. solo sing., sapore gradevole proprio dello zucchero o del miele: il dolce e l’amaro, amare il dolce
II 3. LE piacere, diletto, dolcezza: poco dolce molto amaro appaga (Petrarca) III. avv.
III 1. LE fig., dolcemente, soavemente: chi non sa come dolce ella sospira, | e come dolce parla, e dolce ride (Petrarca)
III 2. TS mus. come indicazione di movimento, da eseguire piano e con delicatezza

Polirematiche

acqua dolce
loc.s.f.
1. CO a. di fiume o di lago
2. TS chim. a. con bassa percentuale di sali di calcio e magnesio
arancio dolce
loc.s.m.
TS bot.com.
varietà di arancio (Citrus sinensis) con frutto dal sapore agrodolce
attacco dolce
loc.s.m.
TS fon.
a. che si verifica quando le corde vocali passano con rapidità ma gradualmente dalla posizione respiratoria a quella vibratoria
cipero dolce
loc.s.m.
TS bot.com.
pianta erbacea del genere Cipero (Cyperus aesculentus) con foglie appuntite e radici a tubero commestibili, dette dolcichini
dolce al cucchiaio
loc.s.m.
CO
qualsiasi tipo di dolce che abbia consistenza cremosa e richieda il cucchiaio per essere consumato
dolce amaro
loc.agg.
LE
var. => dolceamaro
dolce di sale
loc.agg.
CO
di cibo, insipido | LE sciocco, tonto: la quale era anzi che no un poco dolce di sale (Boccaccio)
dolce far niente
loc.s.m.
CO
stato di ozio felice e spensierato
dolce stil novo
loc.s.m.
TS lett.
=> stilnovo
dolce vita
loc.s.f. e m.inv.
var. => dolcevita.
energia dolce
loc.s.f.
TS tecn.
e. ottenuta con tecnologie a basso costo e poco inquinanti, che prescindono dalle tradizionali fonti di energia
fare gli occhi dolci
loc.v.
CO
guardare qcn. con espressione amorosa per sedurlo: fare gli occhi dolci a qcn.
flauto dolce
loc.s.m.
TS mus.
f., spec. di legno, con imboccatura a fischietto, suonato tenendolo in posizione inclinata verso il basso
frittura dolce
loc.s.f.
TS gastr.
semolino dolce tagliato a pezzi e poi impanato e fritto, ingrediente tipico del fritto misto alla piemontese.
ginnastica dolce
loc.s.f.
CO
g. basata su esercizi di coordinamento, di respirazione e di rilassamento
granchio d’acqua dolce
loc.s.m.
TS zool.com.
crostaceo (Potamon fluviatilis) lungo ca. 5 cm, di colore grigio bruno, che vive lungo le rive di torrenti e fiumi dove l’acqua è più bassa
inghiottire amaro e sputare dolce
loc.v.
CO
dissimulare il proprio malcontento o dispiacere
marinaio d’acqua dolce
loc.s.m.
CO
iron., m. inesperto, incapace | estens., persona poco pratica in un mestiere, in un’attività.
materiale magnetico dolce
loc.s.m.
TS fis.
m. dotato di elevata permeabilità magnetica, suscettibile di rapida magnetizzazione e smagnetizzazione
olive dolci
loc.s.f.pl.
CO
quelle conservate in salamoia
parto dolce
loc.s.m.
CO
pratica, realizzata in strutture ospedaliere, che si propone di rispettare la naturalità del parto limitando al minimo le situazioni traumatiche e l’intervento medico e facendo uso di tecniche di rilassamento, di respirazione, ecc.
patata dolce
loc.s.f.
TS bot.com.
=> batata
patella d’acqua dolce
loc.s.f.
TS zool.com.
nome comune dei molluschi della famiglia degli Ancilidi.
piatto da dolce
loc.s.m.
CO
p. di dimensioni ridotte in cui tradizionalmente si consumano i dolci
piede dolce
loc.s.m.
CO
=> piede piatto
scorzonera dolce
loc.s.f.
TS bot.com.
radice commestibile di due piante del genere Tragopogon, il Tragopogon porrifolius e il Tragopogon pratensis
spirito dolce
loc.s.m.
TS gramm.
segno diacritico indicante l’assenza di aspirazione della vocale iniziale di una parola
taglio dolce
loc.s.m.
TS arte
nella tecnica dell’incisione, calcografia che si esegue direttamente su rame con il bulino senza morsura chimica.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità