donativo

do|na||vo
s.m.
1513; dal lat. donatīvu(m), v. anche donare.


1. CO elargizione di oggetti o denaro a titolo di omaggio o di ricompensa, per la quale non occorrono pratiche legali: fare un donativo ai dipendenti
2. LE dono, regalo: reputerei porgerti un donativo bellissimo sopra ogni altro ed utilissimo (Leopardi)
3. TS stor. in Roma antica, elargizione fatta ai soldati in occasione di trionfi militari o di eventi di straordinaria importanza
4. TS stor. nel periodo compreso tra la fine del Medioevo e la Rivoluzione francese, contribuzione accordata dalle assemblee o dai parlamenti a sovrani e governanti in occasione di spese eccezionali
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità