donna

dòn|na
s.f.
av. 1294; lat. dŏmna(m), var. di domina “signora, padrona”, der. di dominus “signore, padrone”.


FO
1. essere umano adulto di sesso femminile: una donna giovane, vecchia, una bella donna; essere, diventare donna, raggiungere la pubertà | con valore collettivo: i diritti della donna, la condizione della donna
2. moglie, compagna, donna che si ama, spec. preceduto da agg.poss.: la mia, la tua donna
3. in funz. agg.inv., spec. con nomi di professione o cariche tradizionalmente maschili: sindaco donna, medico donna | funziona da aggettivogeno, spec. davanti a nomi di professioni o cariche tradizionalmente maschili che non presentano un femminile regolare: donna sindaco, donna poliziotto, donna manager
4. fam., colloq., donna di servizio: cercare, trovare una donna
5a. LE signora, dama: le donne, i cavallier, l’arme, gli amori, | le cortesie, l’audaci imprese io canto (Ariosto) | padrona: a li miei occhi apparve prima la gloriosa donna de la mia mente (Dante); anche fig.: ahi serva Italia, di dolore ostello, … non donna di provincie, ma bordello! (Dante)
5b. LE spec. con iniz. maiusc., come appellativo della Madonna: Donna se’ tanto grande e tanto vali (Dante) | monaca, religiosa: essi lavorano nel monistero delle Donne di Faenza (Boccaccio)
6. CO titolo di riguardo anteposto al nome di nobildonne, mogli di alte personalità dello stato e sim. | RE merid., titolo anteposto a nome femminile, signora: donna Concetta
7. TS giochi nelle carte da gioco francesi, la regina: la donna di cuori | negli scacchi, la regina (abbr. D)

Polirematiche

aferesi della donna coniugata
loc.s.f.inv.
TS st.dir.
nell’antica Grecia, allontanamento della donna dal tetto coniugale imposto dal padre o da un parente stretto per annullare il matrimonio.
ala di donna
loc.s.f.
TS giochi
negli scacchi, l’insieme delle colonne che, rispetto a quella di donna, sono a sinistra per il Bianco e a destra per il Nero
alfiere di donna
loc.s.m.
TS giochi
negli scacchi, alfiere che nella disposizione iniziale dei pezzi sta di fianco alla regina (abbr. AD)
andare a donne
loc.v.
CO
di uomini, cercare rapide avventure amorose, spec. prezzolate
buona donna
loc.s.f.
CO
1. donna onesta, semplice; estens., credulona, sempliciona | appellativo desueto rivolto a donna del popolo: scusi, buono donna!
2. antifr., prostituta
calza da donna
loc.s.f.
CO
c., in tessuto spec. sintetico molto leggero, che copre interamente la gamba; collant
cavallo di donna
loc.s.m.
TS giochi
negli scacchi: cavallo che nella disposizione iniziale dei pezzi è sul lato della regina (abbr. CD)
coscia di donna
loc.s.f.
TS agr.
varietà di pere con polpa dolce e succosa, forma regolare e buccia sottile; pera di tale varietà
da donna
loc.agg.inv.
CO
proprio della donna, adatto a una donna: abito, scarpe da donna
donna a ore
loc.s.f.
CO
domestica retribuita in base al numero di ore di lavoro svolte
donna angelicata
loc.s.f.
TS lett.
nella poesia stilnovistica, la donna considerata come tramite tra l’uomo e Dio
donna cannone
loc.s.f.
CO
d. eccezionalmente grassa, che costituisce un numero di attrazione da circo | estens., donna molto grassa
donna da marciapiede
loc.s.f.
CO
prostituta
donna d’affari
loc.s.f.
CO
imprenditrice che opera spec. nel campo economico, finanziario e sim.
donna di casa
loc.s.f.
CO
casalinga | donna che ama badare alla casa e alla famiglia
donna di malaffare
loc.s.f.
CO
prostituta
donna di mondo
loc.s.f.
1. CO d. che frequenta ambienti mondani ed è abituata alla vita di società
2. OB prostituta
donna di servizio
loc.s.f.
CO
collaboratrice domestica, cameriera
donna di strada
loc.s.f.
CO
prostituta
donna di vita
loc.s.f.
CO
prostituta
donna perduta
loc.s.f.
CO
prostituta
donna Prassede
loc.s.f.
BU
donna autoritaria che pratica un tipo di filantropia bigotta e soffocante, con rif. al personaggio dei "Promessi Sposi" di Alessandro Manzoni.
figlio di buona donna
loc.s.m.
CO
eufem., figlio di puttana
gran donna
loc.s.f.
CO
donna dotata di eccezionali capacità o virtù
magistero professionale della donna
loc.s.m.
TS scol.
nell’ordinamento scolastico precedente al 1956, scuola superiore biennale che impartiva l’insegnamento caratteristico, in seguito, dell’istituto tecnico femminile.
nobil donna
loc.s.f.
BU
var. => nobildonna
pie donne
loc.s.f.pl.
TS relig.
appellattivo delle tre donne, la Madonna, Maria Maddalena e Maria di Cleofa, che stavano ai piedi della croce al momento della morte di Cristo.
prima donna
loc.s.f.
CO
attrice o cantante cui è affidata la parte femminile più importante di uno spettacolo teatrale | estens., spec. scherz., chi vuole imporsi e farsi notare a ogni costo: fare la prima donna  
torre di donna
loc.s.f.
TS giochi
negli scacchi, torre che nella disposizione iniziale dei pezzi è sul lato della regina (abbr. TD)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità