dose

|ṣe
s.f.
av. 1597; dal fr. dose, dal gr. dósis “il dare”, der. di dídōmi “io do”.


AU
1. quantità esatta di una sostanza che occorre per un determinato uso, considerata in sé o in rapporto ad altri ingredienti: la dose di zucchero per la torta; una dose giusta, abbondante, eccessiva; aumentare, diminuire le dosi; sbagliare la dose
2. estens., quantità in generale; anche fig.: una buona dose di coraggio, una discreta dose di superbia | scherz., razione: anche tu avrai la tua bella dose di legnate!
3. TS farm. quantità di farmaco, veleno e sim. che si deve somministrare per ottenere un determinato effetto (abbr. d.) | CO dose da cavallo, molto grande
4. CO gerg., quantità di sostanza stupefacente assunta in una volta da un drogato: farsi una dose, rubare i soldi per la dose
5. TS fis. in fisica nucleare, quantità di radiazioni emessa da una sorgente radioattiva | TS med. in radiologia e in radioterapia: quantità di radiazioni X, gamma, neutroniche e sim. emessa da una fonte o assorbita dai tessuti biologici che vi sono esposti

Polirematiche

a piccole dosi
loc.avv.
CO
in quantità minima: farmaco da assumere a piccole dosi | fig., poco alla volta: una persona che va presa a piccole dosi, per periodi di tempo molto brevi
dose accumulata
loc.s.f.
TS fis.
d. totale di radiazioni assorbita da un corpo a seguito di ripetute esposizioni
dose assorbita
loc.s.f.
TS fis.
rapporto, spec. espresso in gray, tra l’energia ceduta dalle radiazioni a un certo volume di materia e la massa di materia che il volume contiene
dose biologica
loc.s.f.
TS fis.
d. di radiazioni in grado di produrre effetti biologici
dose di radiazione
loc.s.f.
TS fis.
somma complessiva della dose di radiazioni emesse da un corpo radiante e delle dosi relative al corpo irradiato
dose d’urto
loc.s.f
TS farm.
elevata dose di farmaco che si somministra per ottenere un effetto intenso e immediato
dose iniziale
loc.s.f.
TS med.
d. relativamente alta di un farmaco che si somministra all’inizio di una terapia per raggiungere subito un’efficace concentrazione nell’organismo
dose letale
loc.s.f.
CO
d. di un veleno o di un’altra sostanza tossica in grado di causare la morte
dose massima
loc.s.f.
TS farm.
la massima quantità di farmaco somministrabile senza produrre fenomeni di intossicazione
dose media
loc.s.f.
TS farm.
=> dose terapeutica
dose minima
loc.s.f.
TS farm.
la minima quantità di farmaco capace di produrre un’azione terapeutica
dose quotidiana
loc.s.f.
TS farm.
d. di farmaco che viene somministrata nell’arco delle 24 ore | CO estens., razione giornaliera di qcs., spec. iron. o scherz.: la dose quotidiana di alcol, di tabacco; anche fig.: la dose quotidiana di sgridate
dose terapeutica
loc.s.f.
1. TS farm. d. media di farmaco capace di produrre effetti curativi
2. TS med. in radioterapia, dose media di radiazioni somministrata ai pazienti a scopo curativo
dose tossica
loc.s.f.
TS farm.
d. in cui un veleno o un’altra sostanza tossica producono i primi sintomi di avvelenamento.
rincarare la dose
loc.v.
CO
fig., aggravare con ulteriori interventi un’accusa, un rimprovero, un dispiacere: dopo gli insulti rincarò la dose con le minacce.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità