dunque

dùn|que
cong., s.m.inv.
1ª metà XIII sec; lat. tardo dŭnc, da dum “2ancora”, sul tipo di tum, tunc “allora”, con influsso di unque.


FO
1. cong., con valore conclusivo, perciò, pertanto, quindi: ho perso la scommessa, dunque pagherò
2. cong., per concludere, riprendere o iniziare un discorso: dicevate dunque che …
3. cong., nelle interrogazioni e nelle esclamazioni, per esortare, invitare, sollecitare a parlare, a rispondere: dunque, parla!, perché dunque non decidi?, dunque! andiamo?, e dunque?
4. s.m.inv., solo sing., conclusione, punto critico, risolutivo di una questione: giungere al dunque; essere, passare, trovarsi al dunque

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità