efebo

e||bo, è|fe|bo
s.m.
1583; dal lat. ephēbu(m), dal gr. éphēbos, comp. di epi- “sopra” e hḗbē “giovinezza”.


1. TS stor. nell’antica Grecia: giovane dai 18 ai 20 anni iscritto nelle liste di leva e soggetto all’addestramento militare
2. CO estens., giovanetto, adolescente; spreg., ragazzo di aspetto e di modi effeminati
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.