efferente

ef|fe|rèn|te
agg.
1834; dal lat. efferĕnte(m), p.pres. di effĕrre, comp. di ex- “fuori, da” e fĕrre “portare”.

TS anat.
di qcs. , che porta , che conduce fuori: dotto , canale efferente

Polirematiche

fibra efferente
loc.s.f.
TS anat.
f. che trasmette gli impulsi provenienti dai centri nervosi
nervo efferente
loc.s.m.
TS anat.
n. centrifugo che origina da un ganglio nervoso o se ne allontana
neurone efferente
loc.s.m.
TS neurol.
quello da cui si origina l’impulso nervoso destinato all’organo effettore.
vaso efferente
loc.s.m.
TS anat.
v. che porta il sangue o la linfa fuori da un organo
via efferente
loc.s.f.
TS neurol.
ciascuna delle fibre nervose che trasmettono agli organi periferici gli impulsi provenienti dai centri nervosi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.