effimero

ef||me|ro
agg., s.m.
in. XIV sec.; dal gr. ephḗmeros con itacismo, comp. di epi- “sopra” ed hēméra “giorno”, con raddoppiamento secondo il tipo efficace, effetto, ecc., cfr. lat. tardo ephemerus.


1a. agg. CO che dura un giorno solo; estens., di breve durata: gioia effimera, piacere effimero
1b. agg. TS bot. di fiore che sfiorisce poche ore dopo la fioritura; di pianta con un ciclo vitale di due o tre mesi
1c. agg. TS entom. di insetto che muore poche ore dopo aver raggiunto lo stadio adulto
2. s.m. CO ciò che è fatuo e di breve durata: il gusto dell’effimero, cultura dell’effimero

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.