egregio

e|grè|gio
agg.
av. 1321; dal lat. egrĕgĭu(m), comp. di e- “fuori, da” e grex, gregis “gregge”.


CO
1. eccellente, insigne, fuori del comune: opera, prestazione egregia | estens., di grande entità, cospicuo: una somma egregia
2. spec. con iniz. maiusc., formula di cortesia usata negli indirizzi e nelle intestazioni delle lettere: E. Dottore, Egregia Signora (abbr. Egr.)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.