elevare

e|le||re
v.tr.
sec. XIV; dal lat. elevāre, v. anche levare.

AU
1. alzare, innalzare: elevare di un piano una casa | rivolgere in alto: elevare lo sguardo al cielo; anche fig.: elevare il pensiero a Dio
2. fig., migliorare da un punto di vista economico: elevare il proprio tenore di vita | innalzare moralmente, spiritualmente; nobilitare: elevare il proprio intelletto, il proprio animo
3. innalzare a una carica o dignità: elevare qcn. al trono, alla carica di vescovo | fig., fare diventare di importanza dominante: elevare la corruzione a sistema di governo
4. TS mat. elevare un numero a una potenza, moltiplicare un numero per se stesso una o più volte: elevare alla terza, alla quinta potenza
5. TS burocr. infliggere: elevare una multa, una contravvenzione | elevare il protesto, notificare
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.