enallage

e|nàl|la|ge
s.f.
av. 1563; dal lat. tardo enallăge(m), dal gr. enallagḗ “scambio”, der. di enallássō “io cambio”.

TS ret.
figura retorica che consiste nell’impiego di una parte grammaticale del discorso in luogo di un’altra (ad es. di aggettivi per avverbi: e cominciammo a dir soave e piano , Dante)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.