epoca

è|po|ca
s.f.
av. 1685; dal gr. epokhḗ propr. “arresto, posizione (delle stelle)”, der. di epékhō “trattengo, sospendo”.


FO
1a. periodo compreso fra due date storiche, caratterizzato da avvenimenti o processi particolari: l’epoca della rivoluzione russa; segnare un’epoca, caratterizzarla: i Beatles hanno segnato un’epoca
1b. tempo, periodo: la nostra epoca, non lo vedo dall’epoca del liceo; momento, data: ci siamo visti all’epoca del mio matrimonio; età: le epoche della vita; epoca immemorabile, remota
1c. BU data storica, da cui si fa iniziare convenzionalmente una nuova era
2. TS astron. momento da cui si inizia a contare un valore temporale
3. TS geol. unità di suddivisione del periodo, a sua volta divisa in età
4. TS comm. data di decorrenza di termini

Polirematiche

dell’epoca
loc.agg.inv.
CO
d’epoca, coevo
d’epoca
loc.agg.inv.
CO
1. antico: palazzo, mobili d’epoca
2. di quel tempo, coevo: una commedia goldoniana con costumi d’epoca
fare epoca
loc.v.
CO
avere una risonanza, un’importanza tale da diventare emblema di una data epoca: un avvenimento, un fenomeno che ha fatto epoca
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.