eresia

e|re|ṣì|a
s.f.
sec. XIII; dal lat. haerĕsi(m), dal gr. haíresis “scelta”, der. di airéō “scelgo”, con sovrapp. di 1-ia.


1. TS relig. dottrina o affermazione contraria ai dogmi e ai principi della Chiesa cattolica
2. CO estens., dottrina erronea o deviante rispetto a principi universalmente accettati: eresia filosofica | opinione in contrasto con ideologie ufficiali
3. CO errore madornale, sproposito: commettere un’eresia, non dire eresie!; esagerazione: un prezzo simile è un’e!
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.