errante

er|ràn|te
p.pres., agg., s.m. e f.
nell’accez. 4 cfr. lat. scient. Errantia.


1. p.pres. => errare
2a. agg. CO di qcn., che vaga senza meta | TS zool. => erratico
2b. agg. OB TS astron. di stella o pianeta, che ha moto continuo
2c. agg. TS geogr. di lago o palude, che subisce graduali spostamenti per ragioni idrologiche o per l’azione del vento
3. agg., s.m. e f. LE che, chi si allontana dal vero; in senso morale, peccatore: chi crederebbe giù nel mondo errante, | che Rifeo Troiano … | fosse la quinta delle luci sante (Dante)
4. s.m. TS zool. invertebrato della sottoclasse degli Erranti, dal corpo vermiforme e lungo | pl. con iniz. maiusc., sottoclasse della classe dei Policheti

Polirematiche

cavaliere errante
loc.s.m.
CO
nei poemi e romanzi cavallereschi, cavaliere che andava in cerca di imprese eroiche in difesa dei deboli e delle donne
ebreo errante
loc.s.m.
CO
persona irrequieta, che non si fissa in nessun luogo.
stella errante
loc.s.f.
OB
=> 1pianeta
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.