esangue

e|ṣàn|gue
agg.
av. 1494; dal lat. exangŭe(m), comp. di ex- con valore privat. e sanguis “sangue”.


CO
1. privo di sangue, che ha perso molto sangue: corpo esangue
2. estens., pallido, smorto: volto esangue, labbra esangui | fig., privo di vitalità o di forze, fiacco: prosa esangue
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.