esecrare

e|ṣe|crà|re
v.tr.
2ª metà XIII sec; dal lat. exsĕcrāri, comp. di ex- “fuori, da” e sacer “1sacro”.


(io eṣècro) CO detestare, avere in orrore: esecrare la violenza, la volgarità, il comportamento di qcn.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.