esente

e|ṣèn|te
agg., s.m.
av. 1306; dal lat. exĕmptu(m), p.pres. di eximĕre “esimere”.


1a. agg. CO di qcn., dispensato dall’assolvere a un determinato compito o dal corrispondere un pagamento: esente dal servizio di leva, dalle tasse, da ticket | immune: esente dal contagio; libero: esente da colpa
1b. agg. TS econ. di qcs., che non è soggetto a tassazione: merce esente
2. agg. TS eccl. che non dipende dall’autorità del vescovo: ordine religioso esente, religione non esente
3. agg. OB escluso, estromesso
4. s.m. TS milit. in passato, grado militare della guardia nobile pontificia, corrispondente a quello di colonnello
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.