esportazione

e|spor|ta|zió|ne
s.f., s.f.inv.
1580; dal lat. exportatiōne(m), v. anche esportare.

AU
1a. s.f. , vendita all’estero di merci: dazio di esportazione, articoli di esportazione, esportazione di materie prime; estens., spec. al pl., l’insieme dei prodotti esportati: il volume, l’aumento delle esportazioni | fig., diffusione in un paese straniero: esportazione di idee
1b. s.f. CO in funz. agg.inv., spec. di prodotti di largo consumo, di alta qualità e quindi adatti a essere esportati: liquore, sigari, tabacco esportazione | s.f.inv., tipo di sigarette italiane: fuma solo esportazione
2. s.f. BU rimozione, asportazione

Polirematiche

avanzo delle esportazioni
loc.s.m.
TS econ.
eccedenza delle esportazioni sulle importazioni di un paese
credito all’esportazione
loc.s.m.
TS dir.
particolare forma di credito concessa da un istituto bancario o da un ente statale, impiegata negli scambi internazionali
divieto di esportazione
loc.s.m.
TS dir.comm.
provvedimento volto a impedire l’esportazione di prodotti e materie prime al fine di riservarle al mercato nazionale
premio all’esportazione
loc.s.m.
TS econ.
incentivo all’esportazione, spec. sotto forma di concessione diretta o indiretta di sussidi statali o di facilitazioni per la produzione industriale o agraria venduta all’estero
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.