espresso

e|sprès|so
p.pass., agg., s.m.

1. p.pass., agg. => esprimere , esprimersi
2. agg. CO esplicito: è suo espresso desiderio invitarti
3a. agg. CO di cibo, preparato appositamente, dietro richiesta del cliente: piatto espresso; cucina espressa, caratterizzata dalla preparazione di tali cibi
3b. s.m. AD caffè espresso: preparare, bere un espresso, espresso ristretto, lungo, doppio; espresso macchiato, con latte; espresso corretto, con grappa o altro alcolico
4. s.m. CO TS ferr. in passato, treno internazionale molto veloce; oggi, in Italia, treno più veloce del diretto ma meno del rapido (sigla E, EXP): l’espresso delle
20.30
; anche agg.: convogli espressi
5. s.m. AD lettera o plico che viene consegnato direttamente non appena giunge a destinazione | l’affrancatura per tale lettera: francobollo da, per espresso; anche in funz. agg.inv.: plico espresso, affrancatura espressa
6. agg. OB di qcn., inviato appositamente

Polirematiche

caffè espresso
loc.s.m.
CO
c. preparato al momento, spec. al bar, con macchine che fanno passare acqua bollente sotto pressione attraverso un filtro pieno di caffè macinato
convalida espressa
loc.s.f.
TS dir.
atto col quale l’avente diritto all’azione di annullamento di un negozio giuridico dichiara di rinunciare a tale diritto
per espresso
loc.avv.
CO
con spedizione che prevede la consegna immediata non appena la lettera giunge a destinazione: mandare un plico per e.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.