estinguere

e|stìn|gue|re
v.tr.
av. 1276; dal lat. extĭnguĕre, comp. di ex- “fuori, da” e stinguĕre “spegnere”.


CO
1a. spec. del fuoco, spegnere: estinguere le fiamme; anche fig., spec. riferito alla sete, far passare: ha bevuto a lunghi sorsi per estinguere l’arsura
1b. fig., far cessare di esistere, cancellare: estinguere un ricordo, estinguere l’odio
2. LE uccidere: e uni e gli altri, e vincitor e vinti | egualmente dan morte e son estinti (Tasso)
3. TS dir. far cessare l’esistenza di un rapporto o di una situazione giuridica: estinguere un debito, estinguere un’ipoteca, estinguere una pena | TS banc. estinguere un conto bancario, chiudere un conto ritirando o trasferendo altrove il denaro depositato
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.