facoltà

fa|col|
s.f.inv.
2ª metà XIII sec; dal lat. facultāte(m), da facilis “facile”.


1a. AU ciascuna delle capacità umane che permettono di intendere e di agire: facoltà visiva, uditiva; facoltà mentali; di astrazione, di giudizio; le facoltà umane, naturali; le facoltà dello spirito; facoltà di sentire, di capire | al pl., le capacità intellettive: essere in possesso delle proprie facoltà, perdere l’uso delle facoltà
1b. TS fisiol. capacità di compiere determinati atti o di svolgere date funzioni sotto il controllo e la volontà del sistema nervoso centrale
2a. AU estens., possibilità, opportunità di fare qcs.: avere la facoltà di rimanere, di andare via
2b. AU proprietà, capacità di qcs. di produrre un determinato effetto: la calamita ha la facoltà di attirare il ferro
3a. TS dir. possibilità di esercitare il proprio diritto soggettivo: avere facoltà di contrarre obbligazioni, di testare; investire qcn. d’una facoltà; è in facoltà del capo dello stato concedere la grazia | TS dir.can. potere concesso da un’autorità ecclesiastica superiore a una inferiore
3b. CO estens., potere, autorità: facoltà di decidere, di impedire, di punire; questo non rientra nelle mie facoltà
4. BU al pl., beni, ricchezze; ant. anche al sing.
5. TS scol. nell’ordinamento degli studi universitari: ognuna delle unità didattiche che raggruppa tutti gli insegnamenti attinenti a un dato settore di studi: la facoltà di medicina, di architettura, di lettere e filosofia; iscriversi a una facoltà; insegnare in una facoltà | estens., l’edificio in cui ha sede ognuna di tali unità: andare in facoltà; oggi la facoltà è chiusa | estens., l’insieme dei docenti che insegnano discipline relative a un determinato ordine di studi: la facoltà non ha ancora preso una decisione

Polirematiche

consiglio di facoltà
loc.s.m.
TS burocr.
collegio dei docenti di una facoltà universitaria con funzioni deliberative
facoltà di firma
loc.s.f.inv.
TS dir.
potere di contrarre negozi giuridici in nome e per conto di un altro di cui si ha la rappresentanza
facoltà di intendere e di volere
loc.s.f.inv.
TS dir.
capacità del soggetto di essere pienamente responsabile delle proprie azioni
facoltà mitopoietica
loc.s.f.
TS filos.
attività spirituale di creazione dei miti, secondo Platone propria dei poeti, in contrapposizione all’attività teoretica propria dei filosofi.
preside di facoltà
loc.s.m. e f.
TS scol.
nell’ordinamento universitario, professore che presiede e rappresenta il collegio dei docenti
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.