falco

fàl|co
s.m.
sec. XIII; lat. tardo falco, nom.; nell’accez. 1b cfr. lat. scient. Falco; nell’accez. 3 cfr. ingl. amer. hawk.


1a. AD uccello rapace diffuso in tutto il mondo, noto per la sua vista acuta e la sua abilità di predatore; occhi di falco, vivi, penetranti; vista da falco, acutissima
1b. TS ornit. uccello del genere Falco con ali lunghe e appuntite, becco robusto, artigli possenti | con iniz. maiusc., genere dell’ordine dei Ciconiformi
2. CO fig., persona di indole fiera, coraggiosa o di intelligenza vivace, spiccata | persona avida, rapace
3. TS polit. spec. nelle controversie internazionali, sostenitore della linea drastica e intransigente

Polirematiche

falco cuculo
loc.s.m.
TS ornit.com.
uccello rapace del genere Falco (Falco vespertinus) molto diffuso in Italia, che nidifica nei nidi abbandonati da altri uccelli
falco pellegrino
loc.s.m.
TS ornit.com.
grande e imponente uccello rapace del genere Falco (Falco peregrinus) molto diffuso in Europa, di colore grigio azzurro con fasce nerastre sul dorso, biancastro nella parte ventrale, che cattura la preda quasi sempre in volo
falco pescatore
loc.s.m.
TS ornit.com.
uccello rapace (Pandion haliaëtus) che si nutre di pesci, poco diffuso in Italia
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.