fame

|me
s.f.
av. 1290; lat. fame(m).


FO
1. sensazione che sorge come conseguenza dell’impoverimento di sostanze nutritive nell’organismo e che produce lo stimolo a mangiare: avere fame, soffrire la fame, placare la fame, levarsi la fame; non vederci dalla fame, non reggersi dalla fame; morire di fame, sentire i morsi della fame, avere una grandissima fame
2. fig., desiderio ardente: fame di ricchezze e di onori, fame di sapere | scherz., fam., esigenza insoddisfatta di rapporti sessuali
3a. mancanza del cibo necessario: aver conosciuto la fame | estens., indigenza, povertà; ridurre alla fame, portare alla miseria; salario da fame, che non basta a soddisfare neanche le prime necessità
3b. fenomeno sociale di denutrizione dei paesi sottosviluppati: la fame nel mondo

Polirematiche

fare la fame
loc.v.
CO
patire, soffrire la fame | estens., essere in condizioni di miseria
lungo come la fame
loc.agg.
CO
di persona, alta e allampanata | di qcs., interminabile, che non finisce mai: quel film è l. come la fame  
morto di fame
loc.agg.
CO
loc.s.m. CO spreg., che, chi è ridotto in miseria, spiantato: è solo un morto di fame!
prendere per fame
loc.v.
CO
costringere alla resa privando dei rifornimenti | estens., costringere ad accettare condizioni economiche svantaggiose
sciopero della fame
loc.s.m.
CO
prolungata astensione volontaria dal cibo attuata per protesta o per sensibilizzare l’opinione pubblica su un determinato problema
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità