farmacogenetica

far|ma|co|ge||ti|ca
s.f.
1956; comp. di farmaco- e genetica.


TS farm.
1. parte della farmacognosia che si occupa della coltivazione di piante medicinali secondo i principi della genetica
2. ramo della farmacologia che studia le reazioni dell’organismo ai farmaci in funzione dei fattori genetici e gli effetti che i farmaci possono avere sulla fertilità di individui di entrambi i sessi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.