fastidire

fa|sti||re
v.tr., v.intr.
1ª metà XIV sec; dal lat. fastīdīre, v. anche fastidio.


1. LE v.tr., infastidire: io la vo’ più tosto a diferire,| che v’abbia per lunghezza a fastidire (Ariosto)
2. v.tr. BU lett., avere a noia, non gradire
3. v.intr. (avere) BU lett., dare fastidio, essere molesto
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.