fasullo

fa|ṣùl|lo, fa|sùl|lo
agg.
1942; voce del giudeo-italiano romanesco, dall’ebr. pāsûl “illegittimo, invalido”.


CO
1. privo di autenticità, falso: un gioiello fasullo, firma fasulla | non valido: un documento fasullo; scadente, senza valore: un lavoro fasullo
2a. estens., di qcn., che riveste una carica o svolge un’attività senza esserne abilitato: un avvocato fasullo, un medico fasullo | che non dà affidamento, inaffidabile: un ragazzo fasullo
2b. incapace, incompetente: un meccanico fasullo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.