fattura

fat||ra
s.f.
2ª metà XIII sec; lat. factūra(m), v. anche fare.

AU
CO 1. il realizzare materialmente qcs.; il lavoro necessario a tale realizzazione: la fattura di un cappello, quanto costa la fattura? | il modo in cui una cosa è realizzata; stile, forma: un cappellino di elegante fattura, un antico vaso di mirabile fattura
2. CO TS comm. documento che contiene l’indicazione analitica delle merci fornite da un venditore al compratore o dei servizi prestati da un professionista e il corrispondente importo (abbr. fatt.): fattura del dentista, del sarto, richiedere, esigere la fattura, farsi rilasciare la fattura | modulo prestampato per la compilazione di tale documento: un blocco di fatture
3. LE cosa creata, opera: altro non sei che fattura de la mia imaginazione (Tasso) | creatura: avevano usato gli Dei negli antichi tempi… alcuna volta le proprie fatture (Leopardi)
4. CO stregoneria, malia, incantesimo

Polirematiche

a fattura
loc.agg.inv.
BU
loc.avv. BU a cottimo
fattura di consegna
loc.s.f.
TS comm.
quella emessa dal committente sul commissionario a comprova della spedizione in consegna della merce per la vendita
fattura di versamento
loc.s.f.
TS banc.
distinta dei valori (denaro, assegni, titoli, ecc.) che si versano alla cassa di una banca o di un ufficio pubblico
fattura pro forma
loc.s.f.
TS comm.
quella contenente il conteggio completo di costo e spese inviato da una ditta a un supposto compratore per dargli l’esatta visione del prezzo unitario o complessivo della merce, rapportato al luogo di destinazione e alla moneta di pagamento.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.