fellone

fel||ne
agg., s.m.
av. 1250; dal fr. ant. félon, forse di orig. germ., v. anche fello.


1a. agg., s.m. LE che, chi non tiene fede alla parola data, traditore; perfido, scellerato: io non mi leverò da questi piedi |…, se del fellone | ch’uccise il mio figliuol, non mi conciedi | di vendicare (Ariosto)
1b. s.m. CO spec. scherz., briccone, brigante: ah, fellone, mi hai ingannato!
2. agg. OB LE furioso, adirato: crudele e fellon più che mai fosse, | Ruggier su l’elmo in questo dir percosse (Ariosto)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.