1fermo

fér|mo
agg.
av. 1254 nell'accez. 4; lat. fĭrmu(m).


FO
1. che non compie alcun movimento, immobile: smettila di muoverti, stai un po’ fermo, siamo stati fermi un’ora a parlare; mano ferma, polso fermo, che non trema; andatura ferma, passo fermo, non traballante | in frasi imp.: fermo!, fermi tutti!, per intimare di arrestarsi e rimanere immobili o per invitare a interrompere ciò che si sta facendo | di veicolo, che non è in moto, che non avanza; bloccato: autobus fermo, treno fermo; il tram è ancora fermo in mezzo al traffico
2. di meccanismo, di macchina o di veicolo, ecc., che non funziona: il mio orologio è fermo, ho la macchina ferma dal meccanico
3. estens., di stagione, tempo, clima: stabile, non mutevole | inalterato, che non presenta novità: situazione ferma | di aria, afosa | di acqua, stagnante | di vino, non frizzante | di affari, di commercio: in ristagno, in ribasso | fermo restando, restando valido, essendo stabilito: ferma restando la nostra proposta, lascio a voi la decisione finale, fermo restando che non piova, ci vediamo venerdì
4. fig., saldo, irremovibile: rimanere fermo nelle proprie convinzioni | deciso, sicuro: carattere fermo, voce ferma, sguardo fermo; mente ferma, lucida, cosciente
5. TS arald. di animale, raffigurato dritto sulle quattro zampe

Polirematiche

a bocce ferme
loc.avv.
CO
quando la situazione si è stabilizzata, con calma: ragioniamo a bocce ferme.
a palla ferma
loc.avv.
CO
con calma, a bocce ferme: ragioniamone a palla ferma
a piè fermo
loc.avv.
CO
senza mostrare timore; senza paura, impavidamente
avere il polso fermo
loc.v.
CO
avere la mano ferma
avere la mano ferma
loc.v.
CO
agire con decisione
canto fermo
loc.s.m.
TS mus.
nel canto polifonico spec. liturgico, melodia affidata al tenore sulla quale le altre voci sviluppano variazioni ornamentali (abbr. c.f.)
chilometro da fermo
loc.s.m.
TS sport
spec. nel ciclismo, gara di velocità sulla distanza di un chilometro con partenza da fermo
con mano ferma
loc.avv.
CO
risolutamente: decidere con mano ferma
con polso fermo
loc.avv.
CO
con energia e risolutezza: comandare con polso fermo
fermo là
loc. di comando
loc.s.m.inv. CO TS milit.
1. loc. di comando, ordine di arrestarsi
2. loc.s.m.inv., il comando stesso
fermo posta
loc.agg.inv.
loc.avv., loc.s.m.inv. CO loc.agg.inv., di posta, che non si recapita al destinatario, ma si tiene a sua disposizione presso l’ufficio postale: pacco, lettera fermo posta | loc.avv., non a domicilio, presso l’ufficio postale: spedire una lettera fermo posta, recapitare un pacco fermo posta | loc.s.m.inv., l’ufficio postale adibito a tale servizio e il servizio stesso: utilizzare il fermo posta
mal fermo
loc.agg.
var. => malfermo
partenza da fermo
loc.s.f.
TS sport
p. data a concorrenti allineati e fermi ai loro posti
per fermo
loc.avv.
BU
per certo, di sicuro
pesca da fermo
loc.s.f.
TS pesc.
quella in cui il pescatore, gettato l’amo, spec. usando una canna con lenza dotata di galleggiante e di piombini che ne appesantiscono la parte terminale, attende che il pesce abbocchi restando fermo sempre nello stesso punto
punto fermo
loc.s.m.
CO
1. il punto, come segno d’interpunzione
2. fig., certezza, sicurezza: il lavoro era il punto fermo della sua vita
terra ferma
loc.s.f.
BU
var. => terraferma
terreno fermo
loc.s.m.
1. TS ing.civ., edil. t. stabile su cui è possibile fabbricare
2. CO fig., situazione che garantisce un risultato positivo, che dà sicurezza
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.