figurato

fi|gu||to
p.pass., agg.

1. p.pass., agg. => figurare , figurarsi
2a. agg. CO rappresentato con una o più figure | che è provvisto di immagini, di figure: libro, vaso figurato; colonna figurata
2b. agg. CO di linguaggio, locuzione e sim., che si esprime con traslati, figure retoriche, simboli: linguaggio figurato, stile figurato | traslato, metaforico (abbr. fig.): uso figurato di una parola; significato, valore figurato di un’espressione; anche s.m.
3. agg. TS arald. attributo dei bisanti e delle torte con volto umano, del sole e della luna con volto di smalto differente

Polirematiche

al figurato
loc.avv.
CO
in senso traslato, metaforico: l’espressione va intesa al figurato
carme figurato
loc.s.m.
TS lett.
spec. in età ellenistica, componimento poetico in cui la disposizione grafica dei versi richiama una figura
complemento di luogo figurato
loc.s.m.
TS gramm.
quello che indica le diverse collocazioni in uno spazio astratto, ideale
elemento figurato
loc.s.m.
TS med.
spec. al pl., corpuscoli del sangue come globuli rossi, globuli bianchi e piastrine
pronuncia figurata
loc.s.f.
TS fon.
modo di indicare l’articolazione di una parola mediante segni convenzionali.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.