filologia

fi|lo|lo||a
s.f.
1643; dal lat. philolŏgĭa(m), dal gr. philología, der. di philólogos, v. anche filologo.


TS sc.uman.
1. disciplina che, mediante l’analisi linguistica e la critica testuale, mira alla ricostruzione e alla corretta interpretazione di testi o documenti scritti | in usi obsoleti e nella nomenclatura universitaria, disciplina che studia l’origine e la struttura di una lingua, spec. sulla base dei documenti letterari
2. l’insieme degli studi filologici e dei filologi di un determinato periodo o di una determinata area culturale: la filologia alessandrina, la filologia tedesca dell’Ottocento
3. il complesso degli studi fondati sull’esame critico di fonti, documenti e testimonianze che si propone di fornire un’esatta interpretazione di fenomeni storici, artistici, ecc.

Polirematiche

filologia classica
loc.s.f.
TS filol.
quella che studia la lingua e la letteratura greca e latina
filologia comparata
loc.s.f.
TS ling.
quella che studia i rapporti tra lingue diverse
filologia germanica
loc.s.f.
TS filol.
quella che studia le lingue e le antiche letterature germaniche
filologia neolatina
loc.s.f.
TS filol.
1. filologia romanza
2. filologia relativa al latino rinascimentale
filologia romanza
loc.s.f.
TS filol.
quella che studia le lingue e le antiche letterature romanze
filologia semitica
loc.s.f.
TS filol.
quella che studia le lingue e le antiche letterature semitiche
filologia slava
loc.s.f.
TS filol.
quella che studia le lingue e le antiche letterature slave
filologia testuale
loc.s.f.
TS filol.
quella che si occupa spec. della ricostruzione critica dei testi.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.