finita

fi||ta
s.f.
1ª metà XIV sec; der. di finire, cfr. provenz. fenida.


LE
1. fine, conclusione: il cavaliere… mise mano in altre novelle, e quella che cominciata avea e mal seguita, senza finita lasciò stare (Boccaccio)
2. morte: destinata mi fu questa finita | da ch’un uom convenia esser disfatto, | perch’altri fosse di pericol tratto (Dante)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.