fissativo

fis|sa||vo
agg., s.m.
1892; cfr. fr. fixatif.


1. agg. CO che serve a fissare, a rendere stabile, fisso; anche s.m.
2a. s.m. TS chim. sostanza usata per proteggere disegni spec. a carboncino, pastello e sim., da acqua, polvere ecc. | in tintoria, mordente usato per fissare il colorante sulle fibre tessili
2b. s.m. TS biochim. prodotto chimico impiegato per la conservazione di preparati anatomici e istologici da osservare al microscopio
2c. s.m. TS fotogr. => fissaggio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.