fogna

|gna
s.f.
sec. XIII; etim. incerta, forse der. del lat. *fundiāre “scavare”, cfr. profundus “profondo”.

AD
1. canale, spec. sotterraneo, per la raccolta e l’eliminazione da una certa area delle acque di rifiuto: tubazione della fogna, la fogna è ostruita, allacciare gli scarichi di una casa alla fogna | al pl., rete fognaria di un centro abitato, fognature: le fogne di Parigi
2a. fig., luogo molto sporco: questa casa è diventata una fogna!
2b. fig., luogo malfamato, frequentato da persone di dubbia reputazione: quel bar è una fogna
3a. CO fig., colloq., persona infame, ignobile: non fidarti di quella fogna!
3b. CO fig., colloq., persona sboccata: quando apre bocca, è una fogna
3c. CO fig., colloq., scherz., persona ingorda, vorace: a tavola sei una fogna!
4. BU canale per lo scolo delle acque scavato nei campi
5. BU il fondo della fossa in cui si impiantano i nuovi vitigni, ripieno di cocci e sassi per il drenaggio delle acque
6. BU fognatura dei vasi

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.