forca

fór|ca
s.f.
sec. XIII nell'accez. 3a; lat. fŭrca(m).

CO
1. attrezzo agricolo usato per rimuovere fieno, paglia e sim., formato da un lungo manico di legno con inserita una forcella di ferro con due o più denti lievemente arcuati
2a. patibolo per impiccare formato da due pali infissi nel terreno e uniti in alto da un terzo palo al quale si lega il capestro: morire sulla forca
2b. la pena stessa: condannare alla forca
3. TS stor. nei secc. XV e XVII, lunga pertica munita di rebbi usata come arma astata
4. TS zool. ciascuna delle due appendici dell’ultimo segmento addominale dei Crostacei
5. RE tosc., pop., ragazzo indisciplinato e impertinente
6. OB stretto valico di monte

Polirematiche

a forca
loc.agg.inv.
CO
biforcato
avanzo di forca
loc.s.m.
CO
avanzo di galera
fare forca
loc.v.
RE tosc.
marinare la scuola
forche caudine
loc.s.f.pl.
TS stor.
il giogo di lance sotto cui i Romani, vinti dai Sanniti, furono costretti a passare | CO fig., umiliazione cui si è costretti a soggiacere.
pendaglio da forca
loc.s.m.
CO
delinquente.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.