1formica

for||ca
s.f.
av. 1294; lat. formīca(m), prob. voce di orig. preind.; nell’accez. 2 cfr. lat. scient. Formica.


1. AD piccolo insetto che vive in società organizzate, spec. noto per la sua laboriosità: essere laborioso, previdente come una formica; mangiare come una formica, pochissimo; camminare, procedere a passi di formica, a passi piccoli e lenti; fare come la formica, risparmiare pensando al futuro | TS entom.com. nome comunemente dato a tutte le specie della famiglia dei Formicidi, di piccole dimensioni, con corpo ben distinto in tre regioni, occhi composti e antenne ripiegate, i cui maschi, come le regine, sono generalmente provvisti di ali, mentre le operaie sono infeconde e attere
2. TS entom. insetto del genere Formica | con iniz. maiusc., genere della famiglia dei Formicidi
3. AD fig., persona laboriosa e risparmiatrice
4. TS vet. => onicomicosi | pop., ulcera del padiglione auricolare dei cani
5. CO al pl., formicolio in una parte del corpo, intorpidimento dovuto a cattiva circolazione del sangue: avere le formiche alle mani

Polirematiche

formica operaia
loc.s.f.
TS entom.com.
f. che esegue tutti i compiti relativi alla sopravvivenza e al nutrimento del gruppo
formica rossa
loc.s.f.
TS entom.com.
nome comune della Formica rufa, piccola formica di colore rosso scuro, diffusa spec. nei boschi di conifere delle Alpi e delle Prealpi, utile in quanto si nutre degli insetti dannosi alle foreste.
vacca delle formiche
loc.s.f.
TS entom.com.
nome comune degli insetti di varie specie che secernono sostanze zuccherine di cui si nutrono le formiche
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.