frazione

fra|zió|ne
s.f.
sec. XIV nell'accez. 6; dal lat. tardo fractiōne(m), v. anche frangere, cfr. sup. lat. fractum.


AU
1. porzione, parte di un tutto: frazione di un minuto, di un’ora; una frazione dello stipendio è detratta per il fondo di pensionamento
2. piccolo centro abitato isolato dal comune da cui dipende amministrativamente
3. TS mat. numero che esprime il rapporto tra due grandezze, delle quali la prima, detta numeratore, indica quante parti si considerano della seconda, detta denominatore, che rappresenta l’intero
4. TS sport nelle gare a staffetta: tratto del percorso complessivo coperto da uno dei componenti della squadra
5. TS chim. ciascuno dei composti ottenibili per frazionamento di una miscela o di una soluzione
6. OB lo spezzare, il rompere in parti
7. TS lit. momento della liturgia eucaristica in cui l’ostia viene spezzata prima della consacrazione

Polirematiche

frazione apparente
loc.s.f.
TS mat.
f. in cui il numeratore è multiplo del denominatore e che quindi può essere ridotta a un numero intero
frazione complessa
loc.s.f.
TS mat.
f. in cui numeratore e denominatore sono a loro volta frazioni
frazione continua
loc.s.f.
TS mat.
f. che si ottiene aggiungendo al denominatore di una frazione una nuova frazione e successivamente al denominatore di quest’ultima ancora una frazione, proseguendo nel procedimento per un numero finito di volte o indefinitamente
frazione decimale
loc.s.f.
TS mat.
f. in cui il denominatore è 10 o un multiplo di 10 e che quindi può essere scritta come un numero decimale
frazione di secondo
loc.s.f.
CO
periodo di tempo brevissimo, attimo: tutto è avvenuto in una frazione di secondo
frazione generatrice
loc.s.f.
TS mat.
f. corrispondente a un dato numero decimale limitato o periodico
frazione impropria
loc.s.f.
TS mat.
f. in cui il numeratore è maggiore del denominatore
frazione propria
loc.s.f.
TS mat.
f. in cui il numeratore è minore del denominatore
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità