fulgido

fùl|gi|do
agg., s.m.
av. 1321; dal lat. fŭlgĭdu(m), cfr. fulgēre “splendere”.


CO
1. agg., splendente, luminoso: una fulgida fiamma
2. agg., fig., splendido, eccellente, sublime: fulgido esempio di virtù, fulgido ingegno
3. s.m. TS chim. sostanza, ottenuta da un derivato dell’acido succinico, che cambia colore se esposta alla luce
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.