funzione

fun|zió|ne
s.f.
av. 1584; dal lat. functiōne(m), v. anche fungere, cfr. p.pass. lat. functus, cfr. fr. fonction.


FO
1. attività che una persona svolge in relazione alla carica o ufficio che ricopre: le funzioni di ministro, di consulente; avere, esercitare la funzione di giudice; essere nell’esercizio delle proprie funzioni | estens., la carica o l’ufficio ricoperto: fu investito della funzione di presidente | fare le funzioni di qcn., farne le veci
2a. l’insieme delle attività svolte da particolari organismi o istituzioni nell’interesse altrui, spec. della collettività: la funzione esecutiva del governo, funzione amministrativa, burocratica, legislativa
2b. CO estens., attività, compito specifico di una struttura, di un congegno o di una macchina: la funzione di sostegno di una trave, la funzione dei cuscinetti nei freni
3. TS biol. attività propria di una cellula, di un organo o di un insieme di organi: la funzione dei polmoni, del fegato, la funzione delle radici, delle foglie
4. FO estens., scopo, ruolo, compito: la funzione sociale del cinema e della televisione, svolgere una funzione particolarmente delicata | CO colloq., faccenda, incombenza: questa funzione non spetterebbe a me
5. TS ling. ruolo svolto da un elemento linguistico all’interno di una frase: funzione di soggetto, di complemento oggetto | ruolo svolto da un enunciato o da una sua parte | => funzione del linguaggio
6. CO cerimonia religiosa: una funzione solenne, la funzione domenicale; assistere, partecipare a una funzione | in particolare, spec. al pl., cerimonia della sera, comprendente rosario e benedizione: andare alle funzioni
7. TS mat. dati due insiemi, una qualsiasi applicazione di un sottordine del primo insieme sul secondo (simb. 3f, F, ψ) | la formula che esprime tale applicazione e il grafico che ne rappresenta l’andamento: scrivimi questa funzione e disegnala
8. TS fis. formula matematica che esprime la corrispondenza tra due grandezze fisiche
9. TS log. in logica matematica, operazione che, applicata a elementi di un insieme (argomenti), dà come risultato un elemento (valore) dello stesso o di un altro insieme
10. TS chim. insieme delle proprietà chimiche e fisiche caratteristiche dei composti organici nella cui molecola siano presenti gruppi atomici responsabili di tali proprietà | il gruppo atomico stesso
11. TS dir. potestà esecutiva per un interesse non proprio ma oggettivo o di altri
12. TS elettr. => segnale
13. TS inform. ciascuna delle operazioni specificate dalle istruzioni di un programma

Polirematiche

facente funzione
loc.s.m. e f.
TS burocr.
chi sostituisce temporaneamente il titolare di un ufficio nello svolgimento delle sue mansioni (abbr. f.f.).
funzione aleatoria
loc.s.f.
TS mat.
f. il cui dominio è un intervallo di numeri reali e il cui campo di variabilità è l’insieme di variabili aleatorie di un dato spazio probabilistico
funzione algebrica
loc.s.f.
TS mat.
f. ottenuta risolvendo, rispetto a y, un polinomio in x e y uguagliato a zero
funzione aritmetica
loc.s.f.
TS mat.
=> funzione numerica
funzione attributiva
loc.s.f.
TS gramm.
uso di un aggettivo con valore di attributo
funzione causativa
loc.s.f.
TS ling.
quella assunta dal verbo fare seguito da un infinito che indica un’azione che il soggetto fa compiere ad altri
funzione clorofilliana
loc.s.f.
TS biochim.
=> fotosintesi clorofilliana
funzione combinatoria
loc.s.f.
TS ling.
possibilità delle unità linguistiche di associarsi tra loro per dar luogo a unità di livello superiore: la funzione combinatoria dei fonemi di dar luogo a morfemi
funzione conativa
loc.s.f.
TS ling.
f. del linguaggio relativa al destinatario, realizzata dall’imperativo e dal vocativo
funzione d’appello
loc.s.f.
TS ling.
secondo K. Bühler, ruolo svolto da un enunciato o da una sua parte nel rapporto con il destinatario
funzione del linguaggio
loc.s.f.
TS ling.
secondo la teoria di R. Jakobson, quella che una comunicazione linguistica o una sua parte può assolvere in relazione ai sei elementi che intervengono in essa (emittente, destinatario, messaggio, codice, contesto, contatto)
funzione demarcativa
loc.s.f.
TS ling.
la f. che alcuni elementi fonici o prosodici hanno di indicare l’inizio o la fine di un’unità linguistica
funzione di distribuzione
loc.s.f.
TS mat.
f. matematica che rappresenta la densità di probabilità di una o più variabili casuali
funzione di richiamo
loc.s.f.
TS biol.
f. che ha lo scopo di attirare gli animali pronubi dell’impollinazione o agenti della disseminazione
funzione di verità
loc.s.f.
TS log.
f. logica che ha come valori di verità vero e falso ed è espressa da una proposizione complessa ottenuta da proposizioni più semplici
funzione distintiva
loc.s.f.
TS ling.
quella di un fonema o di un altro elemento fonico, capace di distinguere due o più parole se viene liberamente alternato all’interno di un medesimo contesto fonico
funzione d’onda
loc.s.f.
TS fis.
in meccanica quantistica, rappresentazione matematica delle onde associate alla materia (simb. ?)
funzione emotiva
loc.s.f.
TS ling.
f. del linguaggio relativa all’espressione soggettiva dell’emittente, realizzata dalle interiezioni o dalla prima persona del verbo
funzione espressiva
loc.s.f.
TS ling.
1. => funzione emotiva
2. secondo K. Bühler, ruolo svolto da un enunciato o da una sua parte nel rapporto con il locutore
funzione fatica
loc.s.f.
TS ling.
f. del linguaggio relativa alla produzione del messaggio, realizzata da parole che servono a verificare se il canale funziona, a prolungare o a interrompere la comunicazione
funzione interazionale
loc.s.f.
TS ling.
uso del linguaggio da parte del bambino per interagire con chi sta attorno a lui
funzione inversa
loc.s.f.
TS mat.
f. che si ottiene da un’altra esplicitandola rispetto alla variabile indipendente
funzione linguistica
loc.s.f.
TS ling.
=> funzione del linguaggio
funzione logaritmica
loc.s.f.
TS mat.
f. in cui la variabile dipendente è logaritmo, in una certa base, della variabile indipendente
funzione metalinguistica
loc.s.f.
TS ling.
f. del linguaggio relativa a parti del messaggio, rappresentata dall’uso della lingua per parlare della lingua stessa
funzione numerica
loc.s.f.
TS mat.
ogni funzione i cui valori sono numeri reali o complessi
funzione poetica
loc.s.f.
TS ling.
f. del linguaggio che evidenzia il modo in cui è strutturato un messaggio
funzione pragmatica
loc.s.f.
TS ling.
secondo Ch. Morris, ruolo svolto da un enunciato o da una sua parte nel rapporto tra i locutori
funzione predicativa
loc.s.f.
TS gramm.
f. di un aggettivo come complemento predicativo
funzione primitiva
loc.s.f.
TS mat.
data una funzione, ogni funzione avente come derivata la funzione data
funzione pubblica
loc.s.f.
TS dir.
attività svolta nell’interesse della collettività dagli organi di stato, dagli enti pubblici e in genere dall’amministrazione statale | insieme dei funzionari dell’amministrazione pubblica
funzione rappresentativa
loc.s.f.
TS ling.
secondo K. Bühler, ruolo svolto da un enunciato o da una sua parte nel rapporto con il senso da veicolare
funzione reciproca
loc.s.f.
TS mat.
f. che è il reciproco di una data funzione
funzione referenziale
loc.s.f.
TS ling.
f. del linguaggio in relazione al referente che un messaggio vuole indicare
funzione scalare
loc.s.f.
TS mat.
f. il cui valore in cui ciascun punto è uno scalare
funzione semantica
loc.s.f.
TS ling.
secondo Ch. Morris, ruolo svolto da un enunciato o da una sua parte nel rapporto con il referente
funzione significativa
loc.s.f.
TS ling.
quella che è svolta dall’elemento significativo della parola all’interno della frase
funzione sintattica
loc.s.f.
TS ling.
secondo Ch. Morris, ruolo svolto da un enunciato o da una sua parte nel rapporto con altri segni linguistici
funzione trigonometrica
loc.s.f.
TS mat.
f. definita a partire dal cerchio di raggio unitario
funzione vettoriale
loc.s.f.
TS mat.
f. della posizione e del tempo il cui valore in ciascun punto è un vettore
in funzione
loc.agg.
CO
loc.avv. CO in attività, in azione: è l’unico ascensore in funzione nell’edificio, il servizio è in funzione in tutte le città italiane
in funzione di
loc.prep.
CO
1. in relazione a, in dipendenza da: i finanziamenti saranno in funzione della produzione | per: vive in funzione del suo lavoro
2. in qualità di: l’hanno chiamato in funzione di consulente
3. TS ling. con il valore di: sostantivo in funzione di aggettivo.
isomeria di funzione
loc.s.f.
TS chim.
fenomeno per cui alla variata disposizione degli atomi corrisponde la comparsa di funzioni diverse
limite di una funzione
loc.s.m.
TS mat.
valore a cui tende una funzione quando la variabile o le variabili da cui dipende tendono a un valore prefissato
nell’esercizio delle proprie funzioni
loc.avv.
TS burocr.
esercitando il proprio incarico: essere nel pieno esercizio delle proprie funzioni.
pubblica funzione
loc.s.f.
TS dir.
=> funzione pubblica
variabile di una funzione
loc.s.f.
TS mat.
v. da cui dipende una data funzione
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.