furetto

fu|rét|to
s.m.
av. 1320; lat. *furĭttu(m), der. di fur, furis “ladro”, perché l’animale caccia i conigli nelle loro tane.


1. CO piccolo carnivoro dal pelame bianco giallastro e gli occhi rossi, utilizzato un tempo per la caccia al coniglio selvatico: occhi da furetto, vivaci e maliziosi; viso da furetto, affilato e con un’espressione astuta | TS zool.com. varietà albina di puzzola (Mustela furo), della famiglia dei Mustelidi
2. CO fig., persona vivace e astuta
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.