fusibile

fu|ṣì|bi|le
agg., s.m.
av. 1537; cfr. fr. fusible.


1. agg. CO che si può fondere; che si fonde facilmente
2. s.m. CO TS elettr. dispositivo costituito da un conduttore d’argento o di lega di piombo, inserito in un circuito elettrico, che fonde in caso di eccessiva intensità di corrente interrompendo il circuito stesso: bisogna cambiare il fusibile; anche agg.: filo, valvola fusibile
3. s.m. TS tecn. nelle caldaie di locomotive e sim., tappo di lega metallica collocato sul cielo del forno che fonde in caso di abbassamento del livello dell’acqua

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.