fusione

fu|ṣió|ne
s.f.
sec. XIV; dal lat. fusiōne(m), v. anche fondere.

AU
1a. CO TS fis. passaggio di un corpo dallo stato solido a quello liquido per effetto del calore
1b. CO TS metall. l’operazione o l’insieme delle operazioni che rendono possibile tale passaggio: fusione dell’oro, di un metallo | colata del metallo fuso nella forma: fusione di una campana, fusione di una statua di bronzo
1c. TS numism. operazione inversa alla coniazione delle monete con la quale queste vengono ritrasformate in verghe metalliche
2. CO unione di più elementi in un tutto unico: fusione di due partiti, fusione di più aziende | fig., coesione, accordo: fusione di suoni, perfetta fusione d’immagini, di colori
3. TS fis. => fusione nucleare
4. TS ling. processo per il quale due elementi si uniscono in modo così stretto da rendere difficoltosa l’analisi dei singoli componenti
5. TS med. unione di più strutture o parti dell’organismo in seguito a un processo patologico | processo con cui le immagini che si formano sulle retine di ciascun occhio vengono percepite dal soggetto come un’immagine unica
6. TS psic. secondo S. Freud, combinazione di pulsioni fondamentali, come per es. l’eros e l’aggressività nel sadismo

Polirematiche

calore di fusione
loc.s.m.
TS fis.
quantità di calore necessaria per portare allo stato fuso l’unità di massa di una sostanza solida
fusione a cera persa
loc.s.f.
TS tecn.
metodo per fondere oggetti di metallo, spec. oggetti d’arte, che consiste nel modellare l’oggetto di cera su un nucleo di argilla e ricoprirlo con uno strato di terra refrattaria in modo che la cera si fonda e fuoriesca formando un incavo che costituisce lo stampo da cui si ricava l’oggetto stesso
fusione cellulare
loc.s.f.
1. TS biol. unione, indotta spec. in vitro, di due cellule con caratteristiche genetiche diverse o appartenenti a specie diverse
2. TS bot. unione di varie cellule che, per distruzione parziale delle pareti, formano un tubo cribroso, una trachea e sim.
fusione del nocciolo
loc.s.f.
CO
gravissimo incidente dovuto a un'accelerazione incontrollata della fissione, che provoca la distruzione dei contenitori del combustibile nucleare con conseguente sprofondamento del materiale radioattivo nel sottosuolo  
fusione di società
loc.s.f.
TS dir.
procedimento tramite il quale due o più società si estinguono costituendone una nuova, o attraverso il quale una società preesistente ne incorpora altre
fusione fredda
loc.s.f.
TS fis.
reazione nucleare di fusione tra due nuclei leggeri, con produzione di energia, se avviene a temperatura ambiente per effetto di fenomeni elettrochimici o di fisica dei solidi
fusione nucleare
loc.s.f.
TS fis.
reazione per cui due nuclei leggeri, spec. di idrogeno o di suoi isotopi, danno luogo a una ristrutturazione dei nucleoni, formando due o più prodotti di reazione, spec. nuclei di elio e neutroni e liberando energia
fusione termonucleare
loc.s.f.
TS fis.
metodo per ottenere energia nucleare di fusione portando un plasma di isotopi dell’idrogeno a temperature molto elevate.
reattore a fusione
loc.s.m.
TS nucl.
r. che permette la produzione di energia tramite reazioni di fusione nucleare mediante elementi di scarso peso atomico
temperatura di fusione
loc.s.f.
TS fis.
t. alla quale una sostanza passa dalla fase solida a quella liquida
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità