geloso

ge||so
agg.
av. 1250; dal lat. tardo zelōsu(m) "pieno di zelo", der. di zelus "zelo", gr. zḗlos, cfr. loc. lat. tardo zelosus amor.


AU 
1a. che soffre di gelosia spec. nei confronti della persona amata: un marito geloso, una fidanzata gelosa; geloso come un Otello, gelosissimo; può essere seguito da un compl. di specificazione che può riferirsi sia alla persona amata sia al presunto rivale: geloso della propria moglie, dei suoi corteggiatori | anche s.m.: i sospetti, le ansie dei gelosi
1b. di sentimento, fondato sulla gelosia: un amore geloso
1c. di espressione, atteggiamento e sim., che denota gelosia: uno sguardo geloso
2. estens., invidioso: un fratellino geloso, essere geloso dei propri colleghi di lavoro; essere geloso dei successi, delle fortune altrui
3a. che custodisce con cura e attenzione, talvolta eccessive, gli oggetti che possiede: un bimbo geloso dei suoi giocattoli; è così geloso della sua auto che non la fa provare a nessuno; che difende con impegno un valore a cui tiene: un uomo geloso della propria libertà
3b. che denota cura e attenzione: conservare qcs. con geloso attaccamento | BU che va custodito con scrupolo: un geloso segreto
4. OB TS mar. di bastimento, spec. veliero, che sbanda facilmente per forza di vento o di mare

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.