gemello

ge|mèl|lo
agg., s.m.
2ª metà XIII sec; lat. gemĕllu(m), propr. dim. di geminus “doppio”.


AU
1. agg., s.m., che, chi è nato con uno o più fratelli da uno stesso parto: fratello gemello, sorella gemella, partorire tre gemelli
2. agg., estens., di ciascuno di due elementi che presentano le medesime caratteristiche o sono destinati al medesimo uso: letti gemelli
3. agg. OB TS cristall. => geminato
4a. s.m. AU sorta di bottone doppio usato per chiudere i polsini delle camicie, spec. quelle eleganti o da sera: un paio di gemelli d’oro, ho perso un gemello
4b. s.m. CO al pl., twin-set
5. s.m. TS astrol. al pl., spec. con iniz. maiusc., il terzo segno dello zodiaco, che domina il periodo dal 21 maggio al 21 giugno: essere dei Gemelli, nascere sotto il segno dei Gemelli | persona nata sotto tale segno: Carlo è un gemelli | anche in funz. agg.inv.: le donne gemelli
6. s.m. TS mar. al pl., galleggianti di draghe formati da due parti indipendenti tra cui lavora l’escavatore
7. s.m. TS anat. => muscolo gemello

Polirematiche

anima gemella
loc.s.f.
CO
persona con cui si instaura un legame sentimentale perfetto: cercare, trovare l’anima gemella
gemello dizigotico
loc.s.m.
TS genet.
ciascuno dei gemelli provenienti da due distinti ovuli fecondati
gemello eterozigote
loc.s.m.
TS genet.
=> gemello dizigotico
gemello monozigotico
loc.s.m.
TS genet.
ciascuno dei gemelli che provengono da un medesimo ovulo fecondato
gemello omozigote
loc.s.m.
TS genet.
=> gemello monozigotico.
muscolo gemello
loc.s.m.
TS anat.
ciascuno dei due muscoli che appartengono alla stessa parte anatomica, simili per forma, struttura, azione e innervazione
paradosso dei gemelli
loc.s.m.
TS fis.
p. che arriva alla stessa conclusione di quello degli orologi, per cui, se al posto degli orologi si considerano due gemelli, quello che si allontana e poi torna, risulta al suo ritorno più giovane
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità