generoso

ge|ne||so
agg.
2ª metà XIII sec; dal lat. generōsu(m) propr. "nobile", der. di genus, -eris "stirpe".


AU 
1. che è solito ricompensare largamente: un uomo generoso | che denota prodigalità, munificenza: una donazione generosa
2a. nobile d’animo, che si comporta con disinteresse e coraggioso altruismo: essere generoso con i propri avversari | LE anche s.m.: a generosi | giusta di gloria è dispensiera morte (Foscolo) | AU caratterizzato da nobiltà d’animo e altruismo: un gesto generoso
2b. TS sport di atleta o cavallo, che si impegna nella gara con tutte le proprie energie, senza risparmiarsi
3. AU che si comporta con benevolenza e indulgenza: essere generoso nel perdonare, nel dimenticare i torti subiti
4a. AU ampio, abbondante: una generoso porzione; scollatura generosa, seno generoso
4b. CO di vino, robusto e di buona qualità, gagliardo | di terreno, fertile
5. OB LE di nobile nascita: generosa Erculea prole (Ariosto)

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.