ghiro

ghì|ro
s.m.
av. 1320; lat. *glīru(m), var. di glis, -ris, di orig. incerta; nell’accez. 2 cfr. lat. scient. Glis.


1. AD piccolo roditore dalla folta pelliccia di colore grigio o castano, che cade in letargo durante l’inverno; dormire come un ghiro, molto profondamente | TS zool.com. unica specie del genere Ghiro (Glis glis) diffusa in Europa, arboricola e con abitudini notturne, lunga una decina di centimetri, con testa piccola, occhi grandi e lunga coda pelosa, che si nutre di frutta, ghiande, nocciole e uova di uccelli
2. TS zool. roditore del genere Ghiro | con iniz. maiusc., genere della famiglia dei Gliridi, rappresentato da un’unica specie (Glis glis)
3. CO estens., persona che dorme molto: è mezzogiorno e quel ghiro è ancora sotto le coperte
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.