gliommero

gliòm|me|ro
s.m.
av. 1389; voce napol., lat. glŏmus, glŏmĕris “gomitolo”.


1. TS lett. componimento poetico scherzoso del XV e XVI secolo, in dialetto napoletano, costituito da versi endecasillabi con la rima al mezzo e destinato alla recitazione in forma di monologo
2. OB gomitolo | fig., intrigo, imbroglio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità