gliommero

gliòm|me|ro
s.m.
av. 1389; voce napol., lat. glŏmus, glŏmĕris “gomitolo”.


1. TS lett. componimento poetico scherzoso del XV e XVI secolo, in dialetto napoletano, costituito da versi endecasillabi con la rima al mezzo e destinato alla recitazione in forma di monologo
2. OB gomitolo | fig., intrigo, imbroglio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.